I vantaggi della chirurgia guidata sono innanzitutto operativi. Lo studio combinato dei dati desunti dall’esame TAC e dall’impronta della bocca del paziente permette, infatti, la pianificazione virtuale dell’intervento in fase preoperatoria. La decisione riguardante il posizionamento degli impianti (dove, con quale inclinazione e profondità) è così assistita dall’analisi del modello digitale, con evidenti vantaggi in termini di precisione. A beneficiarne sono anche i tempi della fase operatoria: il dentista può affrontare l’intervento con il supporto operativo della guida, di attrezzi chirurgici finalizzati e di una sequenza di azioni definite dalla procedura. La chirurgia guidata permette inoltre di ridurre l’invasività dell’intervento e di aumentare la percentuale di successo dell’operazione. Infatti, la certezza del sito dell’impianto e della sua profondità permette di evitare temibili complicanze, quali la possibile infezione dei seni paranasali e la lesione del nervo mandibolare. Questi vantaggi operativi per il dentista si traducono anche in una migliore comunicazione con il paziente. Il destinatario dell’intervento, infatti, può essere coinvolto nel processo di pianificazione, al fine di chiarire eventuali dubbi circa l’andamento dell’operazione e di ridurre stati di paura e di ansia. I benefici per il paziente si prolungano anche nella fase postoperatoria. Grazie alla chirurgia guidata, infatti, i traumi derivanti dall’incisione del lembo gengivale possono essere contenuti, con conseguente riduzione del dolore e dei tempi di cicatrizzazione della ferita. Non sono da tralasciare, infine, i benefici economici di questa procedura. L’ottimizzazione dei tempi d’intervento e un utilizzo più efficiente delle risorse permettono ai vari operatori della filiera di incrementare il numero delle operazioni. Le mascherine chirurgiche iRES® sono realizzate nei laboratori odontotecnici. Il processo di produzione (descritto nell’immagine) permette di preservare il rapporto di collaborazione e fiducia tra il dentista e l’odontotecnico, senza la necessità di ricorrere ad attori esterni. iRES® nasce infatti per rispondere alle specifiche richieste dei dentisti, con soluzioni personalizzate, realizzabili esclusivamente in un processo di filiera corta.

SMARTGUIDE®

SmartGuide®: software di facile utilizzo, sistematica all’avanguardia, costo contenuto, processo fluido in tempi brevi, chirurgia veloce e atraumatica. iRES® presenta il nuovo sistema di chirurgia guidata SmartGuide®. L’obiettivo di iRES® è quello di fornire al professionista un sistema facile ed intuitivo che consenta sia di ottenere una maggiore precisione nel posizionamento degli impianti, sia di diminuire in maniera sostanziale i tempi di esecuzione della chirurgia, rendendo al contempo l’intervento il più atraumatico possibile. I costi sono veramente sostenibili. iRES® fornisce un sistema globale composto da: software diagnostico e di progettazione chirurgico/protesico, realizzazione della mascherina chirurgica, kit chirurgico comprensivo di tutte le frese calibrate per diametro di tutte le lunghezze. Per tutti i diametri il sistema prevede un’unica boccola. Il software è user friendly. Dopo il caricamento della tac e la fase di progettazione chirurgica e protesica, il file e le impronte del paziente verranno inviate al nostro centro di fresaggio, il quale, in 48 ore, fornirà una mascherina chirurgica ed il modello in gesso con gli analoghi già inseriti, sulla quale sarà possibile costruire la protesi.